Attività di ricerca

endo3-battagliaNella ricerca di scoprire e curare le patologie nella loro fase iniziale preclinica, quando possono essere trattate con maggiore efficacia, Giorgio Battaglia ha sempre studiato le tecniche diagnostiche più innovative (HD, NBI cromoendoscopia elettronica, Zoom near focus, laser confocale, autofluorescenza) oltre alle procedure terapeutiche più avanzate (mucosectomia e sub-mucosectomia, laser, radiofrequenza, Argon plasma, sezione endoscopica del colletto diverticolare).

Per primo ha introdotto in Italia tecniche innovative, come la legatura elastica delle varici esofagee, l’utilizzo della colla acrilica Glubran per la cura delle lesioni sanguinanti, il trattamento endoscopico dei diverticoli medio-toracici, il trattamento delle stenosi esofagee refrattarie mediante protesi in silicone sospese al collo, la sezione del diverticolo di Zenker mediante doppio taglio

 


In particolare ha condotto i suoi studi su:
  • Diagnosi e terapie innovative dell’esofago di Barrett (radioferquenza, argon plasma)
  • Diagnosi precoce mediante cromoendoscopia e magnificazione delle lesioni early del tratto digestivo
  • Diagnosi precoce mediante fotoluminescenza delle lesioni early del tratto digestivo
  • Terapia endoscopica delle complicanze dell’ipertensione portale.
  • Terapia palliativa delle neoplasie del tratto digestivo (Laser, Protesi, PDT, Argon beam ecc.)
  • Terapia endoscopica delle lesioni early del tratto digestivo.
  • Studio mediante endoscopio confocale dell’efficacia dei farmaci antiangiogenetici nelle neoplasie avanzate del colon-retto
  • Terapia endoscopica dei diverticoli di Zenker
  • Ecoendoscopia
  • Diagnosi delle precancerosi anali  HPV correlate

Risultato di questa attività sono 230 pubblicazioni a stampa e 194 partecipazioni a Congressi.